ATTENZIONE!!! Philweb si è trasformato.
Dal 24 settembre è diventato un blog. Clicca qui e corri subito a vederlo!

Philweb.it - Home
Main Navigation
Martedì, 06 Dicembre 2022
 
Ultime notizie

Cronache di Posta

Veronafil 2010: al debutto i nuovi volumi di Unificato e Vaccari

La 115a edizione di Veronafil, la grande mostra-mercato della filatelia (e non solo) che si apre oggi nel capoluogo scaligero fino a domenica 28 novembre, rappresenta ormai uno dei principali appuntamenti della stagione filatelica italiana. Preferita dai collezionisti, dai commercianti come pure dalle case editrici. Come Unificato e Vaccari che presentano oggi le loro ultime pubblicazioni.

Veronafil 2010: al debutto i nuovi volumi di Unificato e Vaccari

Da molti anni ormai Veronafil è uno dei palcoscenici più importanti per la filatalia italiana, tanto da attirare non solo l'interesse di migliaia di collezionisti italiani (e non, dato che il Veneto è facilmente raggiungibile dagli stati europei confinanti verso Est) ma anche l'attenzione di commercianti, case editrici e associazioni che trovano "di gran conforto" questa grande abbondanza di partecipanti, acquirenti, lettori o semplici curiosi che siano.

In modo particolare al Veronafil 2010, 115a edizione in svolgimento da oggi fino a domenica 28 novembre, la casa editrice milanese CIF/Unificato, porta l'ultima sfornata di cataloghi e letteratura filatelica.

Si inizia con la nuovissima edizione 2011/2012 dei cataloghi internazionali di Australia-Nuova Zelanda (compresi Territorio Antartico Australiano e Ross Dependency, 128 pagine a colori – cod. 112 - 20,00 EUR), Israele (72 pagine a colori – cod. 111 - 15,00 EUR) e Stati Uniti d'America (48 pagine a colori – cod. 109 - 24,00 EUR). Completamente rifatti, arricchiti con nuove immagini e nuovi testi per offrire un aiuto a collezionisti e commercianti "per la sistemazione e quotazione delle loro raccolte", i tre mercuriali catalogano e quotano tutti i francobolli emessi fino al giugno/luglio 2010. Le variazioni positive nei prezzi riguardano soprattutto le emissioni precedenti al 1945 con parziale estensione agli anni successivi fino al 1950. Ed inoltre gli anni che vanno dal 2000 ad oggi.
La maggiore novità riguarda però il catalogo di Stati Uniti che per la prima volta viene stampato tutto a colori con l'aggiunta di decine di nuove immagini mentre "porde" gli elenchi dei francobolli delle isole Marshall, Micronesia e Palau.

Ancora un altro Catalogo Unificato in uscita al Veronafil. Si tratta della edizione 2011-2013 del 3° volume del Catalogo di Storia Postale, quello cioè dedicato al "Servizio Corrispondenze della Repubblica Italiana e dell'Occupazione alleata nella Venezia Giulia (VG-FTT)". Il terzo volume (Cod. 052 - 280 pagine in b/n - 29,00 EUR) della famosa trilogia di cataloghi di Storia postale d’Italia rappresenta un'ottima guida, affidabile e completa, a disposizione degli appassionati del settore. La nuova edizione, del tutto rivisitata graficamente per una più agevole consultazione, comprende la storia postale d’Italia dal 1946 al 2000 (la vera novità è l’aggiunta del nuovo capitolo riguardante la Posta Aerea) con le valutazioni di ogni oggetto postale e servizio accessorio per ogni periodo tariffario compresa l’Occupazione alleata della Venezia Giulia. Il catalogo viene venduto insieme al volume omaggio "Filatelmia" di Emanuele Gabbini.

Ma non finisce qui dato che i collezionisti non mancheranno di gradire la seconda uscita di Storie di Posta - Nuova Serie targata Unificato. Il numero 2 della nuova edizione della prestigiosa rivista dell'Accademia Italiana di Filatelia e Storia postale, ha due novità: il prezzo, che scende a 14 euro, e la possibilità di abbonarsi ai due numeri annuali, godendo di un ulteriore e consistente sconto: 22,50 euro anziché 28. Sempre ricchissima di contenuti, la rivista curata da Franco Filanci e Clemente Fedele, si rinnova includendo ben tre editoriali. Oltre all'opinione collezionistica del presidente Filanci ("Il punto. E le virgole. I paralipomeni del bar filatelia"), vengono ospitati anche i contributi di Enrico Veschi sui servizi postali ("Come va la Posta? E dove?"), e di Paolo Deambrosi sull'andamento del mercato filatelico ("Non sparate sul pianista"). 112 pagine a colori con articoli di Luigi Ruggero Cataldi, Marcello Manelli, Francesco Luraschi e le tradizionali rubriche "Spunti & Appunti", "Cronache d'altri tempi" (di E. Bertazzoli), "A futura memoria" (curata da Danilo Bogoni) e "Il Club dell’Occhio Attento" (a cura di Fedele e Filanci e che ha la sua "estensione online" sul nuovissimo sito www.accademiadiposta.it).

E come se non bastasse, poichè a quelli dell'Unificato piace il mondo del collezionismo a 360°, il 26 novembre a Verona presentano il nuovissimo Catalogo Unificato degli Autografi Italiani dal 1800 ad oggi. Prima edizione di un testo appositamente realizzato per i collezionisti e gli appassionati di autografi, nato "dall’esigenza sentita nel settore di cercare di codificare, almeno in parte, catalogare e conoscere il valore degli autografi italiani". L’intento del volume (formato 17 x 24 – Cod. 240 - 456 pagine a un colore - 29,00 EUR) scritto da Sebastiano Cilio con la collaborazione di Roberto Toniutti, è anche quello di fornire "una guida e un aiuto per capire il valore di ogni singolo autografo nelle sue accezioni più comuni". Nel catalog vengono fornite le valutazioni degli autografi di circa 2.500 illustri personaggi italiani non più viventi, dal 1800 al 2000, appartenenti a tutti i campi della storia, della cultura, dell’arte e dello sport, elencati in ordine alfabetico.
Ad ogni soggetto è associata, per oltre 1.000 nominativi, la riproduzione fotografica della firma originale, oltre agli essenziali dati biografici sempre presenti. Tanto per fare un esempio, una firma di Mussolini può valere dai 50 ai 600 euro su documento, mentre arriva a 1000 euro se su fotografia. E' addirittura rarissima se la firma risale ai periodi 1922/33 o 1943/45.

Novità anche da casa Vaccari. L'editrice di Vignola (Mo) porta in fiera la il nuovo "VACCARI 2011-2012" il Catalogo specializzato biennale di francobolli e storia postale degli Antichi Stati Italiani, Governi Provvisori e Regno d’Italia dal 1850 al 1900. Un vero e proprio trattato storico, oltre che un catalogo con valutazioni (molte in aumento) fino delle emissioni italiane fino al Regno di Umberto I.
Giunto alla 14a edizione, il catalogo scritto da Paolo Vaccari (496 pagine a colori, 25,00 EUR) è sempre più completo e aggiornato grazie anche alla collaborazione di alcuni esperti tra i quali Luigi Bonalumi, Alberto Del Bianco, Mario Mentaschi e Massimo Moritsch che hanno fornito un prezioso contributo alla stesura di alcune sezioni e di circa 50 studiosi che, attraverso suggerimenti e segnalazioni e i loro cataloghi di vendita, e per i collezionisti le loro collezioni, hanno contribuito a migliorarlo.

Sempre da Vaccari è arrivato poche settimane fa Caproni nella Prima Guerra Mondiale, ri-edizione del famoso volume pubblicato da Rosario Abate e Giorgio Apostolo nel 1970, questa volta rilegato con copertina cartonata e con testi e didascalie in parte rielaborati o modificati, tradotti anche in inglese. Un libro che esce nell'ambito delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia (300 pagine, 12 tavole a colori, 175 illustrazioni, 45,00 EUR) dedicato alle tappe più significative nella storia degli aerei da bombardamento italiani e a Gianni Caproni pioniere del settore e "mirabile costruttore di quelle prime ali divenute sinonimo di "bombardiere strategico"". 

I vostri commenti

Questo articolo non ha commenti.