ATTENZIONE!!! Philweb si è trasformato.
Dal 24 settembre è diventato un blog. Clicca qui e corri subito a vederlo!

Philweb.it - Home
Main Navigation
Martedì, 06 Dicembre 2022
 
Ultime notizie

Cronache di Posta

Arte del Francobollo, il nuovo mensile dell'Unificato

Arriva a fine marzo, in occasione di Milanofil, ed è una nuova rivista cartacea, edita da Unificato, che va ad affiancarla al semestrale Storie di Posta. Mensile, a colori, AF nasce in un momento in cui la filatelia non va a gonfie vele. Ma all'Unificato evidentemente la pensano diversamente: la filatelia contiene un intrinseco "fascino" e una varietà di spunti tali, da meritare una nuova rivista che darà spazio all'arte del collezionare e alle novità filateliche di tutto il mondo.

Arte del Francobollo, il nuovo mensile dell'Unificato

La filatelia come hobby di massa ai tempi di internet e dei cellulari, ovvero come semplice passatempo per tutte le tasche e le età, non esiste più da un pezzo.
Trasformato più che altro in uno svago cultural-antiquariale e sempre più spesso considerato forma complementare di investimento, la filatelia del 2011 è diventata esigente e destinata ad un pubblico "adulto" che ama associarsi, informarsi, studiare e approfondire la materia oggetto della propria collezione. Utilizzando soprattutto i cataloghi e tutti i canali più moderni e facilmente accessibili come il web o l'email. Tutt'al più facendo ricorso ai notiziari o alle fanzine delle associazioni filateliche cui è iscritto.

E le riviste cartacee? Per intenderci quelle che si comprano in edicola? Qualcuna sopravvive ancora, qualcun'altra è scomparsa da tempo e altre si sono trasformate, raggiungendo direttamente le case dei loro... abbonati. Un calo dei lettori "filatelici" che segue semplicemente il trend negativo dei lettori nel nostro paese.

Ma ha senso pubblicare una nuova rivista di filatelia? Secondo la CIF, la casa editrice dei cataloghi Unificato, dove non stanno mai con le "mani in mano", la risposta è senz'altro: si. "Purché tenga conto dei cambiamenti avvenuti, e del fatto che se la filatelia continua a conquistare il cuore di gente di ogni età e di ogni ceto è grazie alla sua varietà di spunti e di offerte collezionistiche e soprattutto a quell’intrinseco fascino storico, artistico e sociopolitico che nessuna altra forma di hobby possiede."

Tradotto in pratica a fine marzo (con il numero di Aprile ufficializzato durante la prossima edizione di Milanofil) arriva una nuova rivista cartacea di filatelia by Unificato dal titolo che è tutto un programma "AF" ovvero "Arte del Francobollo", un mensile a colori "per collezionisti aperti alle novità"- che va ad affiancarsi al semestrale "Storie di Posta" - e che coniuga, appunto, "arte" come senso artistico nella realizzazione del francobollo e insieme abilità e piacere nel collezionare e “novità” come nuove emissioni dentellate e allo stesso tempo come ultime informazioni sul mondo e il mercato filatelico nazionale ed internazionale.

"Proprio a sottolineare una formula editoriale pensata per il pubblico di oggi", fanno sapere dall'Unificato, la nuova rivista conterrà "solo testi concisi e godibili, molte notizie, il tutto immerso in una grafica attuale e invitante, ricca di titoli e immagini all’insegna della creatività. E con una “cronaca delle novità” decisamente innovativa per l’Italia, basata sulla riproduzione, descrizione ma soprattutto catalogazione di tutti i francobolli emessi nel mondo, resa possibile solo dalla stretta collaborazione con la casa editrice tedesca Michel, leader internazionale in questo settore, e ovviamente in linea con le esistenti edizioni Unificato".

Ma della nuova AF non si ancora molto. Per esempio chi sarà il direttore? Verrà venduta in edicola? In compenso è già svelata la testata, che osservandola bene, lascia intravvedere... uno "stile" già conosciuto!

I vostri commenti