ATTENZIONE!!! Philweb si è trasformato.
Dal 24 settembre è diventato un blog. Clicca qui e corri subito a vederlo!

Philweb.it - Home
Main Navigation
Martedì, 06 Dicembre 2022
 
Ultime notizie

Alti Valori

2,35€ Alti Valori del 2004: un riepilogo foto-cronologico

Emesso nel 2004, il valore da 2,35€ della serie ordinaria degli Alti Valori, continua a tenere alta l'attenzione degli specialisti. Sono tre i macro-tipi di questo francobollo catalogati sino ad oggi, ma potrebbero essere addirittura sei le "lastre computerizzate" - come le chiama Carlo Cervini, autore di questo studio - utilizzate dal Poligrafico. L'elenco cronologico delle varie scoperte è corredato da nitide fotografie.

2,35€ Alti Valori del 2004: un riepilogo foto-cronologico

A due anni ormai dalla scoperta (avvenuta nel marzo 2009 e della quale se ne sta discutendo su Forum Francobolli) di ben tre diversi tipi del € 2,35 Alti Valori - quello con stemma rosso rubino rifrangente emesso il 07 Aprile 2004 (Sassone n. 2738) , il naturale non ancora catalogato con stemma di colore carminio chiaro brillante molto rifrangente apparso nel Gennaio 2005 e il secondo naturale, anche questo non ancora catalogato, con stemma di colore marrone scuro vinaccia, apparso nel Giugno 2006 -  si rende necessario un riepilogo dettagliato, sia cronologico che fotografico, delle varie gradazioni di colore, delle lastre computerizzate di stampa (almeno sei diverse) e delle loro specifiche varietà emerse nel prosieguo degli studi e verificate dagli esperti.

7 Aprile 2004, con stemma Rosso Rubino prima lastra di stampa, leggermente più chiaro, tendente al rosato, nessuna varietà conosciuta (esemplare sulla FDC Venetia e sciolto). (v. foto 1 e 2)

Giugno 2005, con stemma Rosso Rubino seconda lastra di stampa, leggermente più scuro, tendente all’amaranto; n. 2 varietà accertate e verificate nell’Italia Turrita verde smeraldo a sinistra nel riquadro superiore, nasi rossi (posizione righe verticali n. 6 – 8 e 10 di tre fogli recuperati a Catania) n. 48 esemplari nuovi + n. 2 usati sciolti + n. 1 su documento analizzati e nasi incompleti (posizione righe verticali n. 7 e 9 sempre dei medesimi 3 fogli di Catania), n. 16 esemplari nuovi + n. 1 usato sciolto recuperati. (v. foto 3, 4 e 5)

Ottobre 2005, primo "naturale" con stemma di colore carminio chiaro brillante molto rifrangente, e riquadro superiore bicolore, verde e rosso, terza lastra di stampa, complessivamente n. 1.100 esemplari verificati e una dozzina di esemplari usati sciolti su di una tiratura di 20/22.000 esemplari dispersi per uso postale a causa della scoperta troppo ritardata (fine 2008 – 2009). Nessuna varietà conosciuta (v. foto 6 e 7)

Giugno 2006
, secondo “naturale” con stemma di colore marrone scuro vinaccia, quarta lastra di stampa, stemma 6,50 x 6,05 mm. senza varietà conosciute; verificati n. 12 – 14 fogli esistenti per circa n. 1.400 esemplari nel Triveneto, Emilia e Lombardia su di una tiratura marginale di n. 4.200 – 4.400 esemplari, in gran parte dispersa. (foto n. 8)

Quinta lastra di stampa con le medesime n. 2 varietà del Rosso Rubino originario del 2004 (seconda lastra), con nell’Italia Turrita i nasi rossi (posizione righe verticali n. 5 – 6 e 10 di n. 4 fogli recuperati in Veneto), n. 38 esemplari recuperati e i nasi incompleti (posizione righe verticali n. 3 – 4 e 7 degli stessi blocchi) n. 22 esemplari recuperati + n. 2 usati sciolti o su frammento, sempre nei medesimi 4 fogli e senza la minima sbavatura di colore. (v. foto 9, 10 e 11)

Sesta lastra di stampa sicuramente modificata (derivata dall’impianto del €. 1,00 Alti Valori del 2005) con il riquadro superiore e lo stemma a destra marrone scuro vinaccia più piccolo, cioè più ovale (dimensioni 6,50 verticale x 5,70-75 mm. orizzontale), n. 62 esemplari nuovi + n. 3 usati sciolti e su frammento recuperati da n. 7 blocchi diversi provenienti da Uffici PT di Vicenza, Abano Terme (PD), Conegliano (TV), Mestre centrale, Verona Succ. 10 e Verona Centro. Si discute ancora se debba considerarsi un'ulteriore rara varietà oppure un nuovo francobollo "naturale" stampato in coda alla seconda tranche dei valori da 1,00 € che porta il medesimo riquadro e il colore dello stemma (v. foto 12, 13).

Scheda tecnica:

€ 2,35 - Emissione del 7 Aprile 2004, Alti Valori originario (Sassone n. 2738) con stemma rosso rubino rifrangente, D. 13 ½  x 13 ¼ , senza filigrana, fluorescente in fogli di 100 serie AA n. 005620..… Tiratura Ufficiale: non dichiarata; tiratura ufficiosa  (fonte interna all'IPZS): Prima lastra computerizzata 1,25 milioni di esemplari, Seconda lastra computerizzata n. 220 -250.000 esemplari.

€ 2,35  "Primo tipo naturale" con stemma  di colore carminio chiaro brillante più rifrangente. Prima data conosciuta: 28/01/2005, con fogli nuova serie CA n. 011763…. Tiratura ufficiosa: 22 – 25.000 esemplari (220 – 250 fogli), unica lastra computerizzata di stampa.

€ 2,35 "Secondo tipo naturale" con stemma di colore marrone scuro vinaccia, poco rifrangente. Prima data conosciuta: 17/06/2006; ritorno alla serie dei fogli  AA  n. 004741…, barra ottica computerizzata diversa. Tiratura ufficiosa: 4.500 – 5.000 esemplari (45 - 50  fogli), almeno n. 3 lastre computerizzate di stampa diverse di cui una sicuramente modificata.


Aggiornamento (2 aprile 2011)

Le medesime fonti interne all'IPZS sostengono anche che la tiratura complessiva del € 2,35 prevista in origine era di n. 4,5 milioni d'esemplari (n. 45.000 fogli), da stampare in n. 3 tranche di 1,5 milioni di pezzi a copertura delle tariffe ridotte particolari di raccomandata aperta (€ 1,90 + 0,45), notifica giudiziaria ed altre tariffe agevolate.

Il cambiamento di queste tariffe agevolate a partire dal 01 Gennaio 2005 - tutte allineate alla tariffa di € 2,80 + 0,45 per la ricevuta di ritorno - provocò il definitivo annullamento della stampa della seconda e terza tranche, pertanto complessivamente furono stampati solo n. 1,5 milioni d'esemplari dei vari tipi (n. 15.000 fogli totali).

Questo accadimento ha determinato un particolare utilizzo postale dei vari tipi di € 2,35: dal 2005 nei documenti postali viaggiati in tariffa si trovano sempre con complementari, sono infatti molto pochi ed assai ricercati i documenti viaggiati in tariffa agevolata con il francobollo singolo rosso rubino, prima e seconda lastra di stampa tutti del periodo Marzo – Dicembre 2004.

Non sono conosciuti invece esemplari singoli, isolati su documento viaggiato in tariffa, con lo stemma carminio chiaro e marrone scuro vinaccia delle successive n. 4 lastre di stampa, si trovano solo con complementari (da € 0,45, 0,60 e 0,85) o in multipli per le tariffe delle assicurate ( x 3 = € 7,05, x 4 = € 9,40).  (foto n. 8 su frammento e n. 14 con lo stemma più piccolo)

I vostri commenti