ATTENZIONE!!! Philweb si è trasformato.
Dal 24 settembre è diventato un blog. Clicca qui e corri subito a vederlo!

Philweb.it - Home
Main Navigation
Martedì, 06 Dicembre 2022
 
Ultime notizie

Editoriali

150° Unitŕ d'Italia: gli Specializzati AIFS si "regalano" un libretto

All'Associazione Italiana di Filatelia Specializzata - che ormai si appresta a festeggiare il suo primo anno di vita - hanno voluto celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia con l'allestimento di un libretto "personalizzato" (nel senso che se lo son fatti da soli!!!) in due versioni a disposizione dei soci: entrambi recano all'interno il francobollo dedicato alla Bandiera italiana, in versione normale e con la rinomata varietà "fuori registro". Si può leggere la notizia sull'ultimo numero de L'Odontometro, il notiziario dell'AIFS, contenente anche approfondimenti specialistici proprio sul dentello tricolore emesso a gennaio scorso, notizie di ritrovamenti e segnalazione di falsi. In particolare sono ancora i buoni vecchi "prioritari" a far parlare di se con i recenti ritrovamenti di esemplari da 0,60€ taroccati in modo da assumere valori nominali superiori.

150° Unità d'Italia: gli Specializzati AIFS si "regalano" un libretto

Ai festeggiamenti per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia si aggiunge anche l'Associazione Italiana di Filatelia Specializzata (http://www.aifs2010.eu/) che per l'occasione ha realizzato un oggetto filatelico del tutto tutto particolare: un libretto personalizzato con copertina in cartoncino a colori, contenente un esemplare del francobollo autoadesivo dedicato alla bandiera nazionale. Il libretto, tirato in 300 esemplari, ha pure un gemello realizzato a partire dalla varietà "colori fuori registro" dello stesso francobollo. Entrambi questi oggetti sono a disposizione solo dei soci dell'AIFS.

La notizia è contenuta nell'ultimo volume (il 4°) del periodo sociale L'Odontometro che illustra in dettaglio le differenze tra le due tirature che hanno interessato proprio il dentello "tricolore" emesso il 7 gennaio scorso.

Naturalmente c'è spazio per altri approfondimenti specialistici sul periodico dell'Associazione, a cominciare da quello sui francobolli con codice a barre. Secondo Marcello Manelli, presidente AIFS, con un batuffolo imbevuto d'alcool è possibile scoprire eventuali sofisticazioni e stampe posticce dei barre sui bordi di foglio. Sempre Manelli illustra un caso di "doppia fustellatura" su alcuni esemplari del 60 c. prioritario del 2004, mentre Franco Moscadelli, per rimanere in tema, anticipa che prossimamente scriverà dei "Nuovi falsi prioritari" con fustellatura ondulata.

Ancora problemi di fustellatura quelli, invece, riscontrati in modo ripetuto e costante su esemplari della II tiratura dell'autoadesivo "tricolore" e sui dentelli dedicati alla mostra "Quel magnifico biennio": in particolare, segnala Marcello Manelli, su entrambe le tirature si osserva lo stesso difetto, ovvero la mancanza di una delle punte dell'andamento della fustellatura.

Molto approfondito lo studio di Nicola Luciano Cipriani sui "Falsi Prioritari" del 2011, segnalati anche dal CIFO, ed ottenuti per scolorimento di esemplari da 0,60€ con successiva sovrastampa dei nuovi valori ovviamente di nominale superiore!

Sempre Cipriani illustra "Una varietà di posizione nell'Alto Valore da Lire 5000" che interessa lo stemma Repubblicano.

A conclusione di questo numero, L'Odontometro segnala alcuni ritrovamenti e segnalazioni di falsi e trucchi soprattutto a danno dei francobolli ordinari e un avvertimento riguardante "i panini in filatelia", ovvero quel metodo semplice quanto insidioso di cambiare filigrana ad un francobollo tramite separazione meccanica della parte stampata dalla parte filigranata con incollaggio di una nuova filigrana, naturalmente più pregiata.

I vostri commenti

Questo articolo non ha commenti.