ATTENZIONE!!! Philweb si è trasformato.
Dal 24 settembre è diventato un blog. Clicca qui e corri subito a vederlo!

Philweb.it - Home
Main Navigation
Menu Poste
BreviNews
Operatori, prodotti e servizi
Normativa & Mercati
Poste e dintorni
Dal mondo
Venerdì, 31 Ottobre 2014
 
Ultime notizie

Poste e dintorni

Accordo Poste Italiane - PayPal. La PostePay utilizzabile su eBay

Raggiunto un importante accordo tra Poste Italiane e PayPal: da oggi, attraverso una nuova funzionalità aggiunta nel conto PayPal, gli utenti titolari di PostePay potranno usare la carta prepagata di Poste per effettuare i loro acquisti sul circuito ecommerce di eBay, proprietaria della piattaforma PayPal. In questo modo la PostePay - e ne saranno felici i tantissimi possessori che fanno regolarmente acquisti online di francobolli - rientra in modo definitivo tra i sistemi di pagamento giudicati sicuri dalla più grande società e-commerce al mondo.

Fig. 1
Fig. 2
Siglato in giornata un importante accordo di partenrship tra Poste Italiane e PayPal che pone fine alla querelle nata alcuni mesi sull'uso della carta prepagata PostePay per effettuare acquisti e pagamenti sulla piattaforma di e-commerce eBay.

Da oggi, infatti, una nuova funzionalità del conto PayPal, società del gruppo eBay titolare dell'infrastruttura per la gestione dei pagamenti online attiva anche in Italia, garantirà ai venditori di far confluire il saldo accumulato sulla carta PostePay. In altri termini chi vende online potrà far confluire "in sicurezza" sulle carte PostePay il credito accumulato sul proprio conto PayPal in seguito ai pagamenti ricevuti.

"Già oggi un compratore italiano online su quattro ha un conto PayPal, e il 10% dell'e-commerce passa dalla nostra piattaforma, ma i margini di crescita sono ancora ampi", dice Giulio Montemagno, Country Manager Italia di PayPal, "le carte prepagate hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'e-commerce, perché permettono di vincere la diffidenza degli italiani verso i pagamenti online. L'accordo con Poste Italiane rappresenta perciò un ulteriore passo per l'affermazione di PayPal, di eBay e del commercio elettronico in genere".

"È su Internet che oggi avviene oltre il 50% degli acquisti con Postepay e più del 10% delle transazioni di e-commerce in Italia si conclude con la nostra prepagata", afferma dal canto suo Alberto Scaduto, responsabile sistemi di pagamento di Poste Italiane, "la nuova funzionalità di PayPal rappresenta anche un'alternativa per alimentare la Postepay e avere rapido accesso ai fondi, prelevandoli presso gli ATM Postamat o spendendoli presso esercenti fisici e virtuali".

Con questo accordo si chiarisce in modo definitivo la posizione delle carte prepagate di Poste Italiane che dopo essere state "bandite" dal circuito eBay come strumento di pagamento (reputato "non sicuro" dalla più grande società mondiale di e-commerce) adesso potrà tranquillamente essere utilizzata come strumento di pagamento e di incasso , seppur attraverso un conto PayPal.

Secondo le specifiche tecniche fornite da Poste, il denaro accreditato sul proprio conto PayPal sarà disponibile sulla carta PostePay in 5-7 giorni lavorativi. L'operazione ovviamente non è gratuita: per importi pari o inferiori a 99,99 euro è previsto un costo di 1,00 euro (gratis solo se gli importi sono superiori ai 100 euro).

Link:
Ecco come usare la nuova funzionalità di PayPal

I vostri commenti

16/11/2007 (h: 00:37:05)
Quando uno scoglio è insormontabile lo si aggira
frabru2 scrive:

La solita politica di ebay , quando non può annientare l'avversario perchè di molto più forte di lui preferisce allearcisi. All'improvviso dopo un anno e mezzo si accorgono che la Poste Pay è sicura, ovviamente la ragione sta nel fatto che almeno il 70% degli utenti delle aste on line ama usre poste pay , un sistema immediato e meno costoso di paypal , tutto quì. Ebay , che con pay pal ha preso una grossa cantonata , almeno in Italia, cerca di recuperare terreno facendosi letteralmente trainare da Poste Pay :-). Ne vedremo delle belle , gli italiani non sono scemi e se pay pal resta comodo per il pagamento oltre frontiera non lo è affatto per i pagamenti nazionali per cui credo che sarà sempre meno utilizzato. In pratica , nel campo dei sistemi di pagamento, si sta ripetendo ciò che avvenne nel 2001 a proposito di ibazar, l'attore è sempre lo stesso ebay. ciao a tutti Francesco


Lasciate un commento

ATTENZIONE, LEGGERE PRIMA DI INVIARE UN COMMENTO
1) Tutti i campi sono obbligatori
2) E' a discrezione della Redazione accettare e pubblicare un commento.
3) Non verranno presi in considerazione commenti con Nomi o indirizzi Email di fantasia, titoli privi di significato o scritti utilizzando il maiuscolo.
4) Non verranno altresì °ubblicati commenti contenenti frasi offensive o denigratorie, o comunque non pertinenti l'argomento trattato nel presente Articolo
Scrivi nel box la data scritta qui a sotto:
31-10-2014
L'agenda di Philweb
IN AGENDA QUESTA SETTIMANA:
SEGNALA NUOVI EVENTI
Advertising
Advertising

L'email marketing in ambito filatelico

Mailforce, la piattaforma sul web, semplice e professionale, per creare, inviare e tracciare le tue campagne di email marketing.
REGISTRATI PER UNA PROVA GRATUITA.
Appassionato di calcio? Visita CalcioA.it.